Side A


Concerto in mi maggiore per violino, archi e continuo RV 269 "La primavera" 

Allegro 
3'13"
Largo 
2'34"
Allegro 
3'51"

Concerto in sol minore per violino, archi e continuo RV 315 "L'estate" 
Allegro non molto 
4'37"
Adagio 
2'36"
Presto 
2'38"


Side B

Concerto in fa maggiore per violino, archi e continuo RV 293 "L'autunno"            

Allegro 
4'57"
Adagio molto 
3'01"
Allegro 
3'12"
                                                                                                                     
Concerto in fa minore per violino, archi e continuo RV 297 "L'inverno"    
Allegro non molto 
3'20"
Largo 
2'35"
Allegro 
2'55"

È l'unica registrazione al mondo in cui gli strumenti della famosa collezione di violini cremonesi sono "protagonisti" tutti insieme: il violino Stradivari il "Cremonese" (1715) suonato da Marco Fornaciari, il "Giuseppe Guarnieri detto del Gesù" suonato da Giuseppe Volpato (1734), il "Carlo IX" di Andrea Amati suonato da Antonio De Lorenzi (1566), la Viola "Stauffer" di Antonio e Gerolamo Amati suonato da Igor Merlini (1615).
Oltre a questi strumenti troviamo anche un altro strumento straordinario che è il contrabbasso, il "Gasparo da Salò" suonato da Leonardo Colonna (1590), non appartenente alla "scuola" cremonese ma a quella bresciana.
Le Quattro Stagioni di Vivaldi hanno riscosso un grande successo, successo che si rinnova ad ogni ascolto sia privato che esibizione pubblica, da due secoli e mezzo. Si può affermare senza esitazione che non esiste alcuna opera del repertorio classico di fama altrettanto grande.

The Musicians                                                 
fonè ensemble
Marco Fornaciari Maestro Concertatore e Violino Solista (Antonio Stradivari: "Cremonese" ex Joachim, 1715)
Giuseppe Volpato I violino (Giuseppe Guarneri:"del Gesù", 1734)
Antonio De Lorenzi II violino (Andrea Amati:"Carlo IX di Francia", 1566)
Igor Merlini viola (Antonio e Gerolamo Amati:"Stauffer", 1615)
Ivan Merlini violoncello (Azzo Rovescalli, 1922)
Leonardo Colonna contrabbasso (Gasparo da Salò: "Colonna", 1590)
Ernesto Merlini clavicembalo (L. Petroselli, 1997)

Conceived, recorded and produced by Giulio Cesare Ricci

Recorded in "Chiesa di San Sigismondo" - Cremona
Recording date 24th-27th August 2000
Recording assistant: Paola Liberato
Valve microphones: Neumann U47, U48, M49
Mike pre-amplifiers, cables (line, microphone, supply): Signoricci

Il master originale è stato realizzato con lo Studer C37  2 tracks

131 - 1LP MADE IN GERMANY

Scheda tecnica

16 altri prodotti della stessa categoria: